Regione Marche, simulazione Regionali 2015

Regionali 2015: prima simulazione della raccolta dei dati elettorali

Entra nel vivo l’organizzazione amministrativa che dovrà gestire il flusso dei dati elettorali relativi alle Elezioni regionali 2015. La gestione è curata direttamente dalla Regione che, essendosi dotata di una propria legge elettorale, sovrintenda a tutte le operazioni nel ruolo di Ufficio elettorale. I dati saranno trasmessi dai Comuni alla Regione.

Affluiranno direttamente, in tempo reale, con tecnologia informatica protetta, al Centro di raccolta allestito presso l’Aula Verde di Palazzo Leopardi (Ancona). Oggi si è svolta una prima sessione di prove: all’interno di una fascia oraria stabilita, tutti i Comuni hanno trasmesso dati relativi all’affluenza e allo scrutinio dei voti per l’elezione del Consiglio regionale e del presidente della Giunta regionale.

La simulazione è stata effettuata per consentire agli Uffici elettorali comunali e a quello centrale regionale di testare l’andamento dei flussi, rilevare criticità, coordinare le operazioni di trasmissione dei voti scrutinati.

Sheyla Bobba

Classe 1978. È presidente dell’associazione SenzaBarcode, direttore e blogger dell’omonimo sito che si occupa di informazione su Roma. È docente di Academy SenzaBarcode e si occupa di web writing e comunicazione.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: