James Oswald torna il libreria con Il Libro del Male

James Oswald e Giunti insieme per il ritorno dell’ispettore McLean ne Il Libro del Male. Dal 25 febbraio torna la saga thriller evento letterario 2015

E’ in uscita il 25 febbraio Il Libro del Male, edito da Giunti, il secondo capitolo della saga di successo che ha reso famoso lo scrittore James Oswald. Il suo personaggio, l’ispettore McLean, è diventato un vero e proprio caso letterario internazionale, un successo che ha permesso all’eBook del primo libro della saga , Il Nome del Male, autopubblicato su Amazon di essere scaricato nel giro di pochi mesi da oltre 350.000 lettori.

Numeri di questa portata non potevano lasciare indifferenti le case editrici, a spuntarla sulla concorrenza è stata la Penguin che, con un’offerta altissima, ha acquistato i diritti di tutta la serie già venduta in più di 12 Paesi. E visti i risultati in Inghilterra de Il Libro del Male si può dire che la Penguin Books ha fatto un bel colpo, già 80.000 copie sono state vendute.

Anche in questo secondo capitolo l’ispettore McLean deve affrontare una serie di omicidi a partire dall’assassinio di una ragazza, una giovane senzatetto dall’oscuro passato che la lega ad un boss della malavita di Glasgow. La ragazza è stata trovata nuda, legata ad un ponte, e sottoposta allo stesso brutale rituale di anni addietro quando ad essere assassinata come ultima vittima dopo una serie di omicidi efferati fu Kirsty, la fidanzata dell’ispettore McLean. Ancora una volta il passato torna in modo violento nella vita dell’ispettore.
Anderson, ritenuto responsabile degli omicidi, è ormai morto in prigione quindi come è possibile che il rituale stia continuando? Emulazione o l’uomo messo in prigione era quello sbagliato? O forse Il Libro del Male, un antico e oscuro manoscritto, sta guidando la mano di assassini diversi?

Gli ingredienti in questo nuovo capitolo della saga ci sono tutti, un sequel destinato ad appassionare ancora una volta i lettori italiani. Dal 25 febbraio in libreria, Traduzione di Leonardo Taiuti per Giunti editore.

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: