Golden Globe 2015: chi sono i vincitori?

Tra molte conferme e alcune sorprese ecco i vincitori dei Golden Globe 2015.

Anche per quest’anno la stagione dei primi ha avuto inizio. Come consuetudine vuole, è stata la cerimonia dei Golden Globe ad aprire le danze. Attrici e attori hanno percorso il tappeto rosso del  Beverly Hilton Hotel di Beverly Hills , dove si è tenuta la cerimonia di premiazione nella notte dell’11 gennaio. Sicuramente questa 72° edizione è stata caratterizzata da grandi conferme, ma non sono mancate alcune sorprese come la vittoria di Gina Rodriguez , giovane stella della The CW , network notoriamente poco apprezzato dalla critica.

FILM

Miglior Drama
“Boyhood”
“Foxcatcher”
“The Imitation”
“Selma”
“The Theory of Everything”

Miglior Comedy
“Birdman”
“The Grand Budapest Hotel”
“Into the Woods”
“Pride”
“St. Vincent”

Miglior regia
Wes Anderson, “The Grand Budapest Hotel”
Ava Duvernay, “Selma”
David Fincher, “Gone Girl”
Alejandro González Iñárritu, “Birdman”
Richard Linklater, “Boyhood”

Miglior attrice in un Drama
Jennifer Aniston, “Cake”
Felicity Jones, “The Theory of Everything”
Julianne Moore, “Still Alice”
Rosamund Pike, “Gone Girl”
Reese Witherspoon, “Wild”

Miglior attore in un Drama
Steve Carell, “Foxcatcher”
Benedict Cumberbatch, “The Imitation Game”
Jake Gyllenhaal, “Nightcrawler
David Oyelowo, “Selma”
Eddie Redmayne, “The Theory of Everything”

Miglior attore in un Musical o Comedy
Ralph Fiennes, “The Grand Budapest Hotel”
Michael Keaton, “Birdman”
Bill Murray, “St. Vincent”
Joaquin Phoenix, “Inherent Vice”
Christoph Waltz, “Big Eyes”

Miglior attrice in un Musical o Comedy
Amy Adams, “Big Eyes”
Emily Blunt, “Into the Woods”
Helen Mirren, “The Hundred-Foot Journey”
Julianne Moore, “Map to the Stars”
Quvenzhané Wallis, “Annie”

Miglior attrice non protagonista 
Patricia Arquette, “Boyhood”
Jessica Chastain, “A Most Violent Year”
Keira Knightley, “The Imitation Game”
Emma Stone, “Birdman”
Meryl Streep, “Into the Woods”

Miglior attore non protagonista 
Robert Duvall, “The Judge”
Ethan Hawke, “Boyhood”
Edward Norton, “Birdman”
Mark Ruffalo, “Foxcatcher”
J.K. Simmons, “Whiplash”

Miglior sceneggiatura 
Wes Anderson, “The Grand Budapest Hotel”
Gillian Flynn, “Gone Girl”
Alejandro González Iñárritu, Nicolás Giacobone, Alexander Dinelaris, and Armando Bo, “Birdman”
Richard Linklater, “Boyhood”
Graham Moore, “The Imitation Game”

Miglior film in straniero 
“Force Majeure Turist,” Sweden
“Gett: The Trial of Viviane Ansalem Gett,” Israel
“Ida,” Poland/Denmark
“Leviathan,” Russia
“Tangerines Mandariinid,” Estonia

Miglior film animato 
“Big Hero 6″
“The Book of Life”
“The Boxtrolls”
“How to Train Your Dragon 2″
“The Lego Movie”

Miglior canzone originale 
“Big Eyes” from “Big Eyes” music and lyrics by Lana Del Rey
“Glory” from “Selma,” Music and lyrics by John Legend and Common
“Mercy Is” from “Noah,” Music and lyrics by Patti Smith and Lenny Kaye
“Opportunity” from “Annie,” Music and lyrics by Greg Kurstin, Sia Furler, Will Gluck
“Yellow Flicker Beat” from “The Hunger Games Mockingjay Part 1,” Music and lyrics by Lorde

Miglior colonna sonora 
“The Imitation Game”
“The Theory of Everything”
“Gone Girl”
“Birdman”
“Interstellar”

TELEVISIONE

Miglior TV Comedy o Musical
“Girls”
“Jane the Virgin”
“Orange Is the New Black”
“Silicon Valley”
“Transparent”

Miglior TV Drama
“The Affair”
“Downton Abbey”
“Game of Thrones”
“The Good Wife”
“House of Cards”

Miglior attrice in un TV Drama
Claire Danes, “Homeland”
Viola Davis, “How to Get Away with Murder”
Julianna Margulies, “The Good Wife“
Ruth Wilson, “The Affair”
Robin Wright, “House of Cards”

Miglior attore in a TV Drama
Clive Owen, “The Knick”
Liev Schreiber, “Ray Donovan”
Kevin Spacey, “House of Cards”
James Spader, “The Blacklist”
Dominic West, “The Affair”

Miglior attrice in una TV Comedy
Lena Dunham, “Girls”
Edie Falco, “Nurse Jackie”
Julia Louis-Dreyfus, “Veep”
Gina Rodriguez, “Jane the Virgin”
Taylor Schilling, “Orange Is the New Black”

Miglior attore in una TV Comedy
Louis CK, “Louie”
Don Cheadle, “House of Lies”
Ricky Gervais, “Derek”
William H. Macy, “Shameless”
Jeffrey Tambor, “Transparent”

Miglior miniserie o film TV 
“Fargo”
“The Missing”
“The Normal Heart”
“Olive Kitteridge”
“True Detective”

Miglior attrice in una Miniserie o Film TV 
Maggie Gyllenhaal, “The Honorable Woman”
Jessica Lange, American Horror Story: Freak Show”
Frances McDormand, “Olive Kitteridge”
Frances O’Connor, “The Missing”
Allison Tolman, “Fargo”

Miglior attore in una Miniserie o Film TV 
Martin Freeman, “Fargo”
Woody Harrelson, “True Detective”
Matthew McConaughey, “True Detective”
Mark Ruffalo, “The Normal Heart”
Billy Bob Thornton, “Fargo”

Miglior attrice non protagonista in un TV Show, Miniserie o Film TV
Uzo Aduba, “Orange Is the New Black”
Kathy Bates, “American Horror Story: Freak Show”
Joanne Froggatt, “Downton Abbey”
Allison Janney, “Mom”
Michelle Monaghan, “True Detective”

Miglior attore non protagonista in un TV Show, Miniserie o Film TV
Matt Bomer, “The Normal Heart”
Alan Cumming, “The Good Wife”
Colin Hanks, “Fargo”
Bill Murray, “Olive Kitteridge”
Jon Voight, “Ray Donovan”

Clelia Tesone

E m'abbandono all'adorabile corso: leggere, vivere dove conducono le parole. La loro apparizione è scritta; le loro sonorità concertate. Il loro agitarsi si compone, seguendo un'anteriore meditazione, ed esse si precipiteranno in magnifici gruppi o pure, nella risonanza. Una delle più belle citazioni di Paul Valery per molti, come me, che crescono tramite una pagina, che sia letta, scritta o studiata.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: