Alessandra Broglia e la sua “Ri-nascita”

Alessandra Broglia fa il suo ritorno con l’album di canti natalizi “Ri-nascita”, prodotto dalla SanLucaSound. Il disco è stato pubblicato il 5 dicembre.

Dire che la vita è piena di imprevisti, di piccole scelte che ti conducono in luoghi inaspettati, sembra un aforisma, una di quelle frasette che appena giungono alle orecchie già non esistono più. Eppure non ci soffermiamo mai a riflettere quanto quei piccoli luoghi comuni possono essere sorprendentemente veri. Alessandra Broglia, musicista modenese classe ’75, ha sperimentato sulla propria pelle il cambiamento, la scoperta di una nuova esistenza, tramite esperienze che l’hanno condotta alla fede e a Dio, a cui dedica la propria musica e la sua intera carriera:

Il Signore mi ha dato un talento e poterlo mettere a sua disposizione per raggiungere le persone è straordinario, fantastico

Il 5 dicembre è stato pubblicato il nuovo album della cantautrice, “Ri-nascita”, opera che esprime sapientemente la sua evoluzione e crescita spirituale. Il disco nasce con il proposito di reinventare la musica cristiana contemporanea. Alessandra Broglia mesce sapientemente la tradizione alla modernità, tramite sette brani  inediti della stessa cantautrice che si fondono con celebri cover di canti natalizi come “Silent Night” e “Jingle Bells” riscritti in chiave jazz e gospel.

La stessa scelta operata dalla Broglia denota la sua necessità di esplorare la propria fede, di comunicare agli ascoltatori un messaggio profondo che va ben oltre la semplice aspirazione di un musicista. Uno dei brani, sapientemente reinterpretati in quest’album, è “Joy to the World”, celebre canto dello scrittore inglese Isaac Watts, che nel 1719 si ispirò dal Salmo della Bibbia su Re Davide.

La tenacia e la forza spirituale di questa artista si palesa già in giovane età. A diciassette anni inizia il suo percorso artistico presso l’ “IskrArtLab” di Iskra Menarini che affianca in numerosi concerti.

L’album è stato presentato allo spettacolo benefico di giovani artisti “Talents 4 Christmas”, un progetto della SanLucaSound, l’etichetta discografica con cui Alessandra Broglia collabora attivamente sotto la guida di Renato Droghetti, a cui si deve l’arrangiamento dei pezzi.

 

Clelia Tesone

E m'abbandono all'adorabile corso: leggere, vivere dove conducono le parole. La loro apparizione è scritta; le loro sonorità concertate. Il loro agitarsi si compone, seguendo un'anteriore meditazione, ed esse si precipiteranno in magnifici gruppi o pure, nella risonanza. Una delle più belle citazioni di Paul Valery per molti, come me, che crescono tramite una pagina, che sia letta, scritta o studiata.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: