Flash energia: Green Italia sfida Renzi con Green Act

Energia; Green Italia Verdi Europei: sfidiamo Renzi nel campo dell’innovazione. Lui conservatore su ambiente ed energia. Parte campagna Green Act: disegno di legge di iniziativa popolare presentato in tutta italia per raccogliere firme e unire cittadini e comitati

“Lanciamo la sfida dell’innovazione a Matteo Renzi, perché vogliamo confrontarci col premier nel campo dove, con tutti i limiti e criticità, il premier sta giocando la sua partita al Governo. Lo vogliamo però sfidare a innovare e sparigliare anche dove finora è stato del tutto conservatore, ovvero in campo ambientale ed energetico, e la nostra campagna parte oggi, forti del supporto che larga parte del mondo ambientalista, imprenditoriale più innovativo e la cittadinanza impegnata a salvaguardia del territorio e della bellezza italiana intende dare a chi come noi vuole essere portatore delle ‘migliori pratiche’ in politica”.

Lo dichiarano Fabio Granata e Annalisa Corrado, rispettivamente coordinatore e portavoce di Green Italia, al termine dell’assemblea organizzata a Roma al Teatro Due da Green Italia Verdi europei contro le scelte del #governofossile, che ha visto una grande partecipazione, tra cui i massimi rappresentanti di Greenpeace, Legambiente, Wwf, grandi imprese impegnate nel campo delle rinnovabili e della chimica verde e comitati no-triv.

“La nostra sfida, in vista delle numerose elezioni regionali del prossimo anno – continua Granata – sarà condotta con una campagna territoriale in tutta Italia dove proporremo come strumento di aggregazione a cittadini, comitati e associazioni il nostro disegno di legge di iniziativa popolare che è un vero e proprio ‘Green act’: i tre punti qualificanti sono infatti l’introduzione del reato ambientale nel codice penale, il divieto di trivellazione a fini di estrazione di idrocarburi e l’istituzione di un fondo nazionale per le bonifiche con capitali erogati dalle aziende maggiormente inquinanti”.“All’inizio del 2015 – aggiunge Corrado – il nuovo e unitario soggetto politico ecolgista italiano vedrà ufficialmente la luce, e si batterà con decisione per una politica energetica che non sia più appaltata dal Governo, come accade da anni alle lobby fossili, ma che sappia adattare al territorio italiano le migliori esperienze internazionali, rispondendo agli appelli di cittadini e imprese che hanno già le soluzioni per un futuro sostenibile dal punto di vista ambientale ed energetico”.

“Vogliamo dire basta col fatalismo negativo di un certo ambientalismo perchè siamo consapevoli delle enormi potenzialità di una forza ecologista innovatrice e propositiva, che vuole tornare a essere decisore politico, per smascherare le bugie e connivenze di altre forze politiche”- concludono gli esponenti di Green Italia.

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: