Premio Piero Piccioni alla 71ma internazionale di Venezia

Venerdì 5 settembre a Palazzo Franchetti il Premio Piero Piccioni alla 71ma Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.

Per ricordare il decimo anniversario dalla scomparsa del grande compositore Piero Picconi, un premio per omaggiare la sua vita e il suo prezioso lavoro apprezzato e stimato in tutto il modo. E’ un’iniziativa no profit organizzata da Gervasuti Foundation, sotto la direzione artistica di Fiona Biggiero. Il Premio Piero Piccioni sarà assegnato, tra i film partecipanti alla 71ma Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, alla migliore colonna sonora di un giovane compositore (under 40) che riprenda e rinnovi lo spirito piccioniano. In gara i film in concorso nelle sezioni competitive (Concorso Ufficiale, Orizzonti, Settimana della Critica, Giornate degli Autori), con colonna sonora composta da autore under 40. La giuria, presieduta dall’illustre regista Francesco Rosi, è composta da figure prestigiose: i critici cinematografici Massimo Benvegnù, Giona A. Nazzaro e Pierpaolo De Sanctis, la regista viennese Alice-Marie Brandner Wolfszahn, il sound artist Roberto Pugliese, il produttore e musicista londinese James Lavelle.

l premio sarà presentato Venerdì 5 settembre alle 18:00 a Palazzo Franchetti, sito in San Marco. Per l’occasione sarà presentato in anteprima internazionale il trailer del documentario Mondo Piccioni, dedicato al compositore, scritto e diretto da Nicola Vicidomini e M. Deborah Farina. Grande attesa per la consegna del premio, sul quale sono all’opera alcuni prestigiosi artigiani del vetro veneziani, gli stessi che stanno lavorando all’imminente matrimonio di un celebre attore americano… Il premio sarà consegnato da James Lavelle in qualità di presidente vicario, aiutato dalla showgirl e artista Paola Fiorido e dell’attore Maurizio Lombardi. La serata proseguirà nelle straordinarie sale dell’Hotel Metropole in Riva degli Schiavoni, dove James Lavelle in persona terrà lo speciale dj-set Omaggio a Piero Piccioni.

Ancora una volta Michele Gervasuti e Gervasuti Foundation – ideata dalla mitica editrice inglese Isabella Blow, che ribattezzò Gervasuti “the master of taste” – sono in prima fila con l’organizzazione di eventi multiculturali no profit: la prima mondiale del Premio Piero Piccioni è una celebrazione del genio cinematografico e artistico e dell’incontro tra le arti.

Un evento culturale, come questa della prima mondiale del Premio Piero Piccioni, promette di essere una celebrazione di cinematografico e artistico ingegno, dove musica e immagini si fondono insieme, creando un concerto multimediale in omaggio a uno dei più grandi compositori di musica per il cinema e oltre.

GIURIA

FRANCESCO ROSI – Presidente della giura del Piccioni Premio
Regista italiano.

MASSIMO BENVEGNÚ – Diretore del Piccioni Award
Critico cinematografico italiano.

JAMES LAVELLE
Inglese musicista elettronico e co-fondatore di etichetta discografica Mo’Wax.

ALICE-MARIE BRANDNER WOLFSZAHN
Artista e regista, originaria di Vienna.

GIONA A. NAZZARO
Giornalista e critico cinematografico, nato a Zurcich.

ROBERTO PUGLIESE
Artista, con sede a Helsinki.

PIERPAOLO DE SANCTIS
Regista italiano.

Sheyla Bobba

Classe 1978. È presidente dell’associazione SenzaBarcode, direttore e blogger dell’omonimo sito che si occupa di informazione su Roma. È docente di Academy SenzaBarcode e si occupa di web writing e comunicazione.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: