Cronaca

Il contratto collettivo decentrato, scaricatelo e valutate voi stessi

Ecco a disposizione il contratto collettivo decentrato che è pietra dello scandalo del Campidoglio nei confronti dei dipendenti capitolini

Sono sempre stata certa che l’ignoranza sia una delle peggiori malattie dell’essere umano. Una bomba che porta un carico di caos, problemi e distruzioni. Al contempo credo che l’ignoranza sia una comodissima scusa, pilotarla è roba da maestri ma ci sono persone che di questo si occupano, per tutta la vita.

Ignorare, non sapere; se qualcuno toglie i mezzi della conoscenza siamo tutti ignoranti e controllabili. La trasparenza e la condivisione, invece, danno continuità, sapere e possibilità di valutazione. Tra l’ignoranza e la conoscenza, quale credete sia l’arma più potente?

Il contratto collettivo decentrato, quello approvato dalla Giunta il 1 agosto 2014 per i dipendenti di Roma Capitale senza coinvolgere i sindacati, sembra un documento “scottante”. Ne avevo ricevuta una copia già poche ore dopo l’avvenuto protocollo, avevo già condiviso il PDF ma poi sono stata costretta a rimuoverlo; questa notte un informatore, il secondo, ha pensato di inviarmene una ulteriore copia e a questo punto so di “salvare” sia uno che l’altro. Pubblichiamo il contratto scaricabile per tutti.

Ora tutti conoscete il “Nuovo contratto collettivo decentrato integrativo per il personale del comparto“. Ora tutti sapete di cosa stiamo parlando. Leggetelo e valutate con attenzione se è vero che il salario di 24 mila dipendenti rimarrà inalterato. Un tempo si bruciavano le biblioteche, ora si nascondono i documenti. E poi arriva SenzaBarcode.

Stavolta non ci sono video, articoli di illustri giornali, non c’è spot elettorale o amico di Tizio e Caio che possa competere. Quando le cose sono “nero su bianco” e hanno pure il bollo del Protocollo come il Nuovo contratto collettivo decentrato integrativo per il personale del comparto che vi mettiamo a disposizione si può solo pensare di scaricarlo, stampare le 102 pgine e presentarsi in Campidoglio a chiedere lumi di tutto quello che non si comprende, di ciò che risulterà diverso da quanto preventivato/promesso dal sindaco Ignazio Marino, il vicesindaco Luigi Nieri e tutti i membri della Giunta che insieme si sono riuniti a stipulare questo contratto.

Armatevi di santa pazienza, le slide non potevano mancare.

Nuovo contratto collettivo decentrato integrativo per il personale del comparto

Sheyla Bobba

Classe 1978. Appassionata di comunicazione e informazione fin da bambina. Non ha ancora 10 anni quando chiede una macchina da scrivere come regalo per il sogno di fare la giornalista. A 17 anni incontra un banchetto del Partito Radicale con militanti impegnati nella raccolta firme per l’abolizione dell’Ordine dei Giornalisti e decide che avrebbe fatto comunicazione e informazione, ma senza tesserino. Diventa Blogger e, dopo un po’ d’inchiostro e font, prende vita il magazine online SenzaBarcode.it Qualche tempo dopo voleva una voce e ha creato l’omonima WebRadio. Con SBS Comunicazione e SBS edizioni si occupa di promozione editoriale e pubblicazione. Antipatica per vocazione. Innamorata di suo marito. Uno dei complimenti che preferisce è “sei tutta tuo padre”.

4 pensieri riguardo “Il contratto collettivo decentrato, scaricatelo e valutate voi stessi

Cosa ne pensi?

error: Condividi, non copiare!