Flash new: Adunanza Consiglio regionale Valle d’Aosta

Il Consiglio regionale della Valle d’Aosta si riunirà, mercoledì 25 e giovedì 26 giugno 2014, con inizio alle ore 9, per trattare un ordine del giorno composto di 35 oggetti, tra cui 8 interrogazioni, 20 interpellanze.

Sono state inoltre iscritte, per decorrenza termini, due proposte di legge sulla disciplina dell’esercizio in forma associata delle funzioni e dei servizi comunali: una è stata presentata dai Consiglieri regionali del gruppo Union Valdôtaine Progressiste, l’altra dai Consiglieri Perron, Restano, La Torre, Péaquin dell’Union Valdôtaine e dai Consiglieri di Stella Alpina Borrello e Lanièce.

In merito all’attività ispettiva, i gruppi di opposizione hanno proposto congiuntamente due interpellanze: una, dei gruppi Union Valdôtaine Progressiste e Movimento 5 Stelle, riguarda le modalità di alienazione delle attrezzature assegnate al Dipartimento risorse naturali e corpo forestale per l’attività dei cantieri forestali, l’altra, dei gruppi Alpe, PD-SinistraVdA e UVP, per chiedere notizie in merito alla redazione di un nuovo Piano socio-sanitario.

Il gruppo Alpe ha presentato quattro interrogazioni: oneri finanziari sostenuti dalla Regione per la gestione dell’aeroporto regionale; situazione dei finanziamenti a favore dei piani di riordino fondiario; rôle attribué à l’Observatoire régional d’épidémiologie et des politiques sociales; quantitativo annuo di rifiuti prodotto dalle strutture sanitarie della regione e alle modalità di smaltimento. Cinque sono invece le interpellanze iscritte: eventuale costituzione in giudizio della Regione nel procedimento in corso riguardante l’inchiesta “Hybris”; situazione degli interventi previsti sulla struttura della piscina coperta di Aosta; valutazioni in ordine a diverse soluzioni progettuali per la realizzazione del vallo di contenimento della frana di La Saxe nel comune di Courmayeur; decisioni assunte dai gruppi di lavoro per l’organizzazione e la partecipazione della Valle d’Aosta a Expo Milano 2015; individuazione di nuove modalità per l’erogazione degli aiuti comunitari agli agricoltori.

Il gruppo Movimento 5 Stelle ha iscritto due interrogazioni per avere notizie in merito alla disponibilità di un’autorimessa coperta per i clienti della Casa da gioco di Saint-Vincent e alla previsione di un piano straordinario per l’esame delle istanze volte ad ottenere la concessione di contributi a favore di soggetti non autosufficienti. Le tre interpellanze iscritte riguardano invece: interventi per un’eventuale riconversione dell’aeroporto regionale ai fini turistico-sportivi; valutazioni in ordine alle modalità di distribuzione di buoni sconto utilizzabili presso la Casa da gioco di Saint-Vincent; mancato pagamento dei contributi richiesti ai sensi della legge regionale n. 3/2006, recante disposizioni per la promozione dell’uso razionale dell’energia.

Il gruppo PD-Sinistra VdA ha presentato un’interrogazione in merito alla gestione dei servizi antincendio del Traforo del Monte Bianco da parte della nuova ditta vincitrice dell’appalto, oltre a cinque interpellanze: problematiche verificatesi a seguito della sentenza emessa dalla Corte costituzionale in merito al requisito della residenza in Valle d’Aosta per l’accesso all’edilizia residenziale pubblica; nomina di nuovi organi di amministrazione per l’Istituto musicale pareggiato della Valle d’Aosta e la Fondazione Maria Ida Viglino per la cultura musicale; andamento dei lavori di scavo archeologicamente assistiti presso piazza Caduti dei Lager Nazisti ad Aosta; interventi per una migliore fruizione della struttura dello Splendor in occasione della prossima stagione della Saison culturelle; modalità operative dell’annunciata costituenda Commissione consiliare speciale per la gestione dei rifiuti.

Il gruppo Union Valdôtaine Progressiste ha presentato un’interrogazione sulle iniziative intraprese dai competenti uffici dell’Assessorato dell’agricoltura per agevolare l’erogazione dei finanziamenti dei fondi PAC, nonché cinque interpellanze: previsione di costi aggiuntivi per la gestione della convenzione disciplinante le funzioni della Centrale unica di committenza regionale; progettazione preliminare per la realizzazione di una galleria sotto il Forte di Bard; introduzione dell’obbligo di trasparenza e della correttezza amministrativa anche per le società partecipate dalla Regione; iter di predisposizione del piano finanziario e degli investimenti da parte delle Società SAV e RAV per il quinquennio 2014-2019; situazione riguardante l’imminente entrata in vigore del nuovo Contratto di servizio per la gestione della tratta ferroviaria valdostana.

Si ricorda che i lavori dell’Assemblea saranno trasmessi in diretta sul sito del Consiglio regionale  oltre che sul canale digitale terrestre Aujourd’hui Vallée.

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: