India commuta in ergastolo condanna a morte di Bhullar

La Corte Suprema dell’India ha commutato in ergastolo la precedente sentenza di condanna a morte di Devinderpal Singh Bhullar. Di seguito il comunicato stampa di Nessuno Tocchi Caino

India, commutata in ergastolo la condanna a morte di Bhullar

la Corte Suprema indiana ha commutato in ergastolo la condanna a morte di Devinderpal Singh Bhullar, terrorista responsabile di attentati esplosivi a Delhi nel 1993, per il ritardo nella decisione sulla sua domanda di grazia e le sue condizioni di salute.

Il giudice presidente P Sathasivam e i giudici R M Lodha, H L Dattu e S J Mukhopadhaya della Corte Suprema hanno deciso la commutazione in risposta alla petizione presentata dalla moglie di Bhullar, Navneet Kaur.

La donna aveva chiesto alla Corte di rivedere la decisione con cui aveva respinto una richiesta di commutazione presentata dal marito, alla luce della recente sentenza secondo cui il ritardo nella decisione sulla domanda di grazia può essere motivo di commutazione della condanna capitale.

Bhullar è stato riconosciuto colpevole per l’esplosione di una bomba a Nuova Delhi nel settembre 1993, che uccise nove persone e ne ferì altre 25.

Nella storica sentenza, la Corte ha ritenuto che prolungare l’attesa per l’esecuzione della pena di morte ha un “effetto disumanizzante” sui condannati che devono affrontare l’”agonia” di aspettare per anni all’ombra della morte la decisione sulla loro domanda di grazia.

Marika Massara

Nata e cresciuta in provincia di Milano, emigrata in Calabria, adottata da Roma, non posso che definirmi italiana. Amo la mia Calabria, il mare d'inverno e il Rock. Da sempre attenta alla politica (più che ai politici), non posso che definirmi assolutamente di sinistra. Segni particolari: Milanista sfegatata.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: