Ferrari: Mattiacci subentra a Domenicali

Stefano Domenicali ha annunciato in mattinata le sue dimissioni. Marco Mattiacci sarà il nuovo direttore della gestione organizzativa della Ferrari.

E’ arrivato alle 12: 13 l’annuncio delle dimissioni di Stefano Domenicali, il capo della gestione sportiva del Team Ferrari che dal 2007 aveva sostituito il ben noto  Jean Todt, divenuto presidente della FIA. Le motivazioni che hanno condotto a questa decisione sono molte. L’avvio di stagione è stato deludente, i piloti del Cavallino ad oggi non sono ancora saliti sul podio, d’altronde la macchina non è mai stata così poco competitiva come in queste prime gare del campionato 2014. Tuttavia a far sbilanciare l’ago della bilancia nei confronti di questo doloroso addio sono stati lunghi anni di insuccessi, segnati da molti campionati persi nelle ultime gare, come nel 2010 quando Alonso ha perso il titolo all’ultima gara.

Il comunicato di Maranello ha così annunciato:

La Ferrari ha preso atto delle dimissioni di Stefano Domenicali e lo ringrazia per avere servito l’azienda con grande dedizione in ruoli di crescente responsabilità per 23 anni. A Stefano Domenicali gli auguri più sinceri per il futuro.

Il vento di burrasca era quindi già stato ampiamente percepito, soprattutto dopo le ultime dichiarazioni di Sabato del Presidente Montezemolo, che preannunciavano imminenti e radicali cambiamenti. Dopo l’annuncio delle dimissioni di Domenicali lo stesso Presidente ha dichiarato:

Ringrazio Stefano Domenicali non solo per il suo costante contributo e impegno, ma per il grande senso di responsabilità che ha saputo dimostrare anche oggi anteponendo l’interesse della Ferrari al proprio. Ho stima e affetto per Domenicali, che ho visto crescere professionalmente in questi ventitré anni di lavoro insieme e per questo gli auguro ogni successo per il suo futuro. Voglio anche augurare buon lavoro a Marco Mattiacci, un manager di valore che conosce bene l’azienda e che ha accettato con entusiasmo questa sfida.

A quanto pare l’uomo a cui sono state affidate le sorti della Ferrari è Marco Mattiacci, presidente della divisione commerciale Nord-America. Possiamo quindi costatare che vi è un vero e proprio cambio di rotta da parte del team italiano che ha deciso di porre un uomo avvezzo a strategie e tecniche commerciali, che sarà coadiuvato dall’ingegner Colletta.

Clelia Tesone

E m'abbandono all'adorabile corso: leggere, vivere dove conducono le parole. La loro apparizione è scritta; le loro sonorità concertate. Il loro agitarsi si compone, seguendo un'anteriore meditazione, ed esse si precipiteranno in magnifici gruppi o pure, nella risonanza. Una delle più belle citazioni di Paul Valery per molti, come me, che crescono tramite una pagina, che sia letta, scritta o studiata.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: