Alessandra Cattoi, assessore alla scuola Roma Capitale

Molti scontenti, dentro e fuori dal Campidoglio, per la proposta dell’assessore alla scuola Alessandra Cattoi. Molta anche la confusione sul programma ancora non approvato dal consiglio comunale.

Sono quasi le 19 quando l’assessore Alessandra Cattoi manda un sms per informarci che ha concluso il suo impegno al Consiglio e può rilasciare l’intervista. Nella stessa giornata abbiamo incontrato Valentina Grippo sempre sullo stesso tema e, pochi istanti prima di incontrare la Cattoi, eravamo con Caterina Fida, dell’Unione Sindacati di Base – USB – ancora a parlare di riforme per gli asili nido.

La tensione è alta, la riforma dell’assessore non piace e le agitazioni sono profonde. Cerchiamo di avere un quadro definitivamente chiaro. La proposta dell’assessore Cattoi è stata avanzata alla città nel tentativo di migliorare una situazione grave e insostenibile.La grande richiesta da parte dei romani di usufruire del servizio nido, la poca disponibilità da parte di caput mundi di soddisfarla. Il bilancio è in rosso, le gestioni sono difficili e altri mille rigoli in cui si perde la burocrazia, vi restano incagliate educatrici, politica, madri, genitori e bambini – non ultimi – tutti a fare i conti con le cose che non funzionano.

Per Alessandra Cattoi la proposta è fatta per trattare, i sindacati sono convinti che lei non tratterà. Il risultato è uno scontro che non porta ad alcuna soluzione. In questi giorni sarà presentato il programma 2014/2015  e le proposte partorite dal Campidoglio.

La situazione è grave e Ignazio Marino pare abbia promesso un tavolo dove discutere.

“Io  mi rendo conto che sarebbe meglio aprire tutti i nidi, in tutti gli orari sarebbe meglio; ma le condizioni economiche non lo consentono, allora la scelta è: lasciamo tutto uguale tenendo quello che abbiamo così com’è, oppure facciamo uno sforzo di aggiustare dove si può aggiustare e apriamo nuovi servizi? Questa è la proposta che io faccio…”

Vi lascio alla visione dell’intervista – purtroppo la qualità immagine è scarsa a causa della poca luce nella stanza, l’audio è comunque chiaro – con la promessa di continuare a seguire la situazione asili.

[youtube]https://youtu.be/94_7Bso8t-c[/youtube]

Sheyla Bobba

Classe 1978. È presidente dell’associazione SenzaBarcode, direttore e blogger dell’omonimo sito che si occupa di informazione su Roma. È docente di Academy SenzaBarcode e si occupa di web writing e comunicazione.

4 pensieri riguardo “Alessandra Cattoi, assessore alla scuola Roma Capitale

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: