Sanità: Simeone (FI): “Zingaretti smetta di immaginare e dia risposte conocrete”

Sanità Lazio, anche il Consigliere regionale di Forza Italia, Simeone, come Aurigemma, chiede a Zingaretti maggiore concretezza sulla questione sanità regionale.

simeoneSanità, Zingaretti continua a preferire la politica degli annunci a quella della concretezza. Per tre volte il tavolo di verifica del piano di rientro dai disavanzi sanitari è stato rimandato. A denunciarlo i sub commissari tecnici alla sanità, Gianni Giorgi e Giuseppe Antonino Spata. E’ gravissima l’accusa che viene mossa al presidente Zingaretti e cioè di non ascoltare le osservazioni dei tecnici addirittura ignorandole. Atteggiamento che mantiene anche nei confronti di quanto affermato dalla Corte dei Conti sulle ‘stabili condizioni di insolvenza finanziaria’ della Regione Lazio e sulla situazione disastrata dei suoi servizi sanitari. Zingaretti smetta di immaginare e cominci a lavorare seriamente per portare la Regione Lazio fuori dal commissariamento, per ripianare i debiti e smetta di giocare con la finanza creativa. E soprattutto la smetta di vendere fumo ai nostri cittadini che hanno il diritto di sapere quale è la reale situazione e soprattutto come si pensa di affrontarla. Se Zingaretti continuerà ad ignorare la situazione del contenzioso con i fornitori di prestazioni sanitarie ed il meccanismo della tassazione quale unico strumento di ripiano dei debiti questa Regione regalerà ai cittadini del Lazio solo nuovi costi, nessun servizio e tante false promesse. Non lo accetteremo mai. Tra l’altro, se Zingaretti continua a sottrarre risorse alla sanità, come quelle dell’extra gettito Irap e Irpef che i nostri concittadini e le imprese si sono sventai per pagare, non arriveremo mai ad una soluzione.

Lo dichiara il consigliere regionale di Forza Italia, Giuseppe Simeone.

Roma 12 dicembre 2013

Marika Massara

Nata e cresciuta in provincia di Milano, emigrata in Calabria, adottata da Roma, non posso che definirmi italiana. Amo la mia Calabria, il mare d'inverno e il Rock. Da sempre attenta alla politica (più che ai politici), non posso che definirmi assolutamente di sinistra. Segni particolari: Milanista sfegatata.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: