Cronaca

Con la meditazione si previene il raffreddore? Dottoressa Viviana

La meditazione che previene… il raffreddore! Ebbene sì, si indaga su questo all’università del Wisconsin. Uno studio ha dimostrato che la meditazione mindfulness riduce il rischio di contrarre il raffreddore.

raffreddore

Non solo. Si è anche visto che, quando il raffreddore arriva, è meno intenso, più sopportabile, e passa prima rispetto alle persone che non meditano. Si tratta di meditare per 8 settimane, e la protezione è assicurata per i successivi tre mesi. L’indagine era stata pubblicata l’anno scorso su una rivista scientifica per i medici di famiglia, non certo per i cultori di medicine alternative, l’Annals of Family Medicine. Perché è interessante? Perché, sulla prevenzione del raffreddore e delle bronchiti legate al freddo da anni si cerca in tutti i modi di trovare un metodo valido di prevenzione con farmaci e vaccini (oltre, a rimanere in casa, da soli, al caldo). Molti soldi sono stati investiti, ma i risultati non sono spendibili.

Ora ci si chiede il motivo per cui la meditazione riesca a ottenere questo beneficio. Secondo i ricercatori americani è il raggiungimento della consapevolezza (mindfulness) a proteggere contro il virus del raffreddore (i rinovirus). Infatti, hanno visto che quanto più si raggiunge questo stato, tanto più una persona è al riparo. Questo si può affermare perché, da alcuni anni, è stata sviluppata una scala psicologica per misurare lo stato di consapevolezza e attenzione, la Mindful Attention Awareness Scale. Quindi si può vedere che maggiore mindfulness corrisponde a una maggiore protezione. In altre parole, la meditazione mindfulness rafforza il nostro sistema di difesa, il sistema immunitario. E ciò che può essere vero per un banale raffreddore, può esserlo altrettanto per tante altre malattie. La ricerca è in corso. Si tratta per ora di risultati ‘preliminari’ che, se confermati, potrebbero aprire scenari inediti, anche a livello delle applicazioni cliniche.

La dottoressa Viviana Coniglio torna anche la prossima settimana con i suoi consigli, nel frattempo è possibile leggere la sua rubrica o contattarla per approfondire questi temi e rispondere alle vostre domande, è disponibile scrivendo qui sotto nei commenti oppure inviando una  mail a benessereconviviana@www.senzabarcode.it

Dr.ssa Viviana Coniglio 333 8399441

Tutti i diritti riservati. Non è consentito copiare, modificare o utilizzare altrove questo articolo, né per scopi commerciali né per la trasmissione a terzi senza la nostra previa autorizzazione. E’ possibile copiare le prime 5/10 righe del testo indicando fonte (con link attivo) e autore dell’articolo. Mandare una mail a ufficiostampa@www.senzabarcode.it indicando dove è stato condiviso il pezzo.

Sheyla Bobba

Classe 1978. Appassionata di comunicazione e informazione fin da bambina. Non ha ancora 10 anni quando chiede una macchina da scrivere come regalo per il sogno di fare la giornalista. A 17 anni incontra un banchetto del Partito Radicale con militanti impegnati nella raccolta firme per l’abolizione dell’Ordine dei Giornalisti e decide che avrebbe fatto comunicazione e informazione, ma senza tesserino. Diventa Blogger e, dopo un po’ d’inchiostro e font, prende vita il magazine online SenzaBarcode.it Qualche tempo dopo voleva una voce e ha creato l’omonima WebRadio. Con SBS Comunicazione e SBS edizioni si occupa di promozione editoriale e pubblicazione. Antipatica per vocazione. Innamorata di suo marito. Uno dei complimenti che preferisce è “sei tutta tuo padre”.

Cosa ne pensi?

error: Condividi, non copiare!