Giornata Mondiale contro la violenza sulle Donne. ASP

La Giornata Mondiale contro la violenza sulle Donne sarà il prossimo 25 novembre, adesione da parte dell’ASP – ’Azienda Sanitaria di Potenza  – con il flash mod L’Amore è un’altra cosa

VIOLENZA ASP

L’Azienda Sanitaria di Potenza aderisce alla Giornata Mondiale contro la violenza sulle Donne attraverso le attività dei Consultori Familiari e del Dipartimento Salute mentale. I Consultori Familiari dell’area nord di Venosa, pur offrendo attività aperte alle donne su diversi temi giornalmente per l’occasione hanno organizzato a Pescopagano il 25 novembre 2013 in collaborazione con il “Circolo sociale femminile “Sibilla” di Pescopagno alle ore 18.00 flash mob “ L’Amore è un’altra cosa”e alle ore 19,30 incontro sul tema “Femminicidio”; il 26 novembre 2013 in collaborazione con l’Istituto d’Istruzione Superiore “E.Fermi” di Pescopagano alle ore 11,30 incontro con gli alunni e docenti sul tema “Femminicidio”.

I Consultori Familiari di Potenza, Villa d’Agri e Lagonegro mantengono le attività dedicate alle donne. Il Dipartimento di Salute Mentale ha attivati i Centri di Tutela della salute mentale della Donna presso il Centro Salute mentale di Lauria il lunedì dalle 8.30 alle 13.00, Centro Salute mentale di Chiaromonte il mercoledì dalle 8.30 alle 13.00, Centro salute mentale di Potenza il giovedì dalle 14.00 alle 19.00, Centro salute mentale di Venosa (psichiatria territoriale) il lunedì dalle 9.00 alle 14.00. i riferimenti telefonici si possono trovare sul sito dell’ASP .

Sheyla Bobba

Classe 1978. Qualche titolo pubblicato qua e là parlando di questo e di quello. Inizio a lavorare con le parole quando ho 15 anni, in una redazione di un quotidiano locale: battevo i necrologi. Poi me li fecero scrivere. Ho scritto per la carta e poi mi sono innamorata del web writing. Ho costruito il mio primo (orribile) sito nel 2002, un .tk Nel 2012, dopo svariata acqua sotto i ponti e tante esperienze diverse ho fondato SenzaBarcode.it organo dell'omonima associazione. Gli obbiettivi principali sono: il diritto di tutti a fare informazione (ne consegue il dovere di tutti di informarsi) e il diritto alla conoscenza. Insomma, cosette. Nel 2019 (dopo 4 anni che ci rimuginavo, studiavo e prendevo coraggio) apro la webradio di SenzaBarcode: grazie a una meravigliosa squadra che credo mi trovi simpatica perchè proprio non mi molla. Il 2020 è l'anno della webradio, mi assorbe completamente (e io mi faccio assorbire per superare un anno a dir poco devastante). Tantissimi podcast, X numero di dirette e interviste, insomma l'esplosione. A gennaio 2021 grandi manovre per l'hosting: la webradio si sposta da una piattaforma esterna all'interno: i numeri salgono e salgono. A febbraio 2021 compilo questa biografia. Antipatica per vocazione. Innamorata di mio marito. Uno dei complimenti che preferisco è "sei tutta tuo padre". www.senzabarcode.it - www.associazione.senzabarcode.it - www.webradio.senzabarcode.it

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: