Nessuno tocchi Caino Giustizia Iraq 42 condanne a morte eseguite

Nessuno tocchi Caino. Giustizia Iraq: 42 condanne a morte, eseguite

Dall’Associazione Nessuno Tocchi Caino. 42 prigionieri riconosciuti colpevoli di terrorismo sono stati giustiziati in Iraq nell’ultima settimana, ha reso noto il Ministero della Giustizia.

Nessuno tocchi Caino
10 ottobre 2013: “Il Ministero della Giustizia ha eseguito, in quest’ultima settimana, le condanne a morte di 42 prigionieri, inclusa una donna, tutti riconosciuti colpevoli di crimini di terrorismo”, è scritto nel sito ufficiale del Ministero.

Il comunicato è accompagnato dalla foto di un cappio su sfondo scuro, in riferimento al metodo di esecuzione generalmente usato nel Paese.

Il Ministero non ha precisato le date esatte delle esecuzioni, tuttavia la Missione di Assistenza per L’Iraq delle Nazioni Unite (UNAMI) ha detto che esse sono avvenute “tra l’8 e il 9 ottobre”.

“L’UNAMI avanza nuovamente la richiesta alle autorità irachene affinché adottino una moratoria delle esecuzioni”, è scritto in un comunicato.
Queste ultime 42 esecuzioni portano ad almeno 132 le persone messe a morte quest’anno in Iraq, secondo un conto tenuto dalla AFP sulla base di notizie ufficiali.
In tutto il 2012 le esecuzioni praticate sono state 129.

Come già riportato da Nessuno tocchi Caino, il 1° ottobre il Ministero della Giustizia iracheno ha comunicato che lo scorso mese sono state giustiziate 23 persone in due giorni, per la maggior parte accusate di terrorismo.

Per saperne di più

Sheyla Bobba

Classe 1978. È presidente dell’associazione SenzaBarcode, direttore e blogger dell’omonimo sito che si occupa di informazione su Roma. È docente di Academy SenzaBarcode e si occupa di web writing e comunicazione.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: