Insonnia? C’è anche lo Yoga. Dottoressa Viviana Coniglio

Tra i tanti benefici dello Yoga, c’è anche la capacità di favorire il sonno. Può essere consigliato alle persone afflitte da insonnia.

yoga_dormire_insonnia

Al proposito ci sono alcune novità. Alcuni medici indiani dell’ Istituto Mahatma Gandhi di Pudcherry (R. Sobana) nel sud del paese hanno sottoposto un gruppo di persone con problemi di insonnia a sessioni Yoga per otto settimane e hanno confrontato i risultati con altri insonni che non hanno praticato Yoga.

È stato così possibile vedere che la pratica Yoga può davvero essere una strategia efficace contro l’ insonnia: soprattutto perché lo Yoga riesce a ridurre lo stress che disturba il sonno. Le persone inoltre si tranquillizzano, si allevia il rovello interiore e quella sfilata di pensieri che agitano la mente allontanandola dalla pace del sonno.

Non è la prima volta che si trovano riscontri sull’ insonnia. Poco tempo fa Diana Taibi della Università di Washington ha suggerito che lo Yoga può aiutare a prendere sonno e a dormire senza risvegli anche quando si deve sopportare un dolore, come l’artrite.

Nella ricerca della dottoressa Taibi sono bastati 60 minuti di Yoga alla settimana effettuati in gruppo, e ogni sera 20 minuti dedicati allo Yoga.In precedenza, era stata segnalata l’efficacia sull’insonnia con alcune versioni dello Yoga, come la pratica Kundalini (centrata sulla meditazione e sul respiro) e lo Silver Yoga. Quest’ultima pratica è stata ideata da Kuei- Min- Chen di Taiwan per le persone anziane: migliora la forma, il sonno e l’umore. Niente di particolare, si tratta di un programma “su misura” di anziano, più gentile: a volte chi si affaccia per la prima volta allo Yoga risulta intimidito dalle performances degli altri.

 È sempre bene adattare la pratica alle caratteristiche delle singole persone.

La dottoressa Viviana, per approfondire questi temi e rispondere alle vostre domande, è disponibile scrivendo qui sotto nei commenti oppure inviando una  mail a benessereconviviana@www.senzabarcode.it

Dr.ssa Viviana Coniglio 333 8399441

Sheyla Bobba

Classe 1978. Qualche titolo pubblicato qua e là parlando di questo e di quello. Inizio a lavorare con le parole quando ho 15 anni, in una redazione di un quotidiano locale: battevo i necrologi. Poi me li fecero scrivere. Ho scritto per la carta e poi mi sono innamorata del web writing. Ho costruito il mio primo (orribile) sito nel 2002, un .tk Nel 2012, dopo svariata acqua sotto i ponti e tante esperienze diverse ho fondato SenzaBarcode.it organo dell'omonima associazione. Gli obbiettivi principali sono: il diritto di tutti a fare informazione (ne consegue il dovere di tutti di informarsi) e il diritto alla conoscenza. Insomma, cosette. Nel 2019 (dopo 4 anni che ci rimuginavo, studiavo e prendevo coraggio) apro la webradio di SenzaBarcode: grazie a una meravigliosa squadra che credo mi trovi simpatica perchè proprio non mi molla. Il 2020 è l'anno della webradio, mi assorbe completamente (e io mi faccio assorbire per superare un anno a dir poco devastante). Tantissimi podcast, X numero di dirette e interviste, insomma l'esplosione. A gennaio 2021 grandi manovre per l'hosting: la webradio si sposta da una piattaforma esterna all'interno: i numeri salgono e salgono. A febbraio 2021 compilo questa biografia. Antipatica per vocazione. Innamorata di mio marito. Uno dei complimenti che preferisco è "sei tutta tuo padre". www.senzabarcode.it - www.associazione.senzabarcode.it - www.webradio.senzabarcode.it

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: