Stefania Rossini, paladina "senza macchia e senza spreco" - SenzaBarcode

Stefania Rossini, paladina “senza macchia e senza spreco”

Stefania Rossini

Intervista a Stefania Rossini, la supermamma e supercasalinga, paladina “senza macchia e senza spreco” delle case italiane. 
Stefania, è un onore poter far alcune domande a una persona ricca di valori ed idee geniali come te. Raccontaci come sono nate la passione per la creazione di detersivi fatti in casa e per la cosmesi naturale e l’avversione per lo spreco.

Stefania Rossini: “Ciao , beh diciamo che non sono super ma sono paurosamente normale , una mamma come tutte come tante , nulla di più di nessuno. Forse la vera differenza sta nel fatto che io mi sono posta mille domande e intorno vedo persone che si lasciano manipolare e lasciano la loro vita in mano ad altri, altri che nel 99,99% dei casi speculano sulla nostra salute psicofisica, dandoci ideali stereotipi di vita falsati, bisogni inutili, e schiavitù frustranti. Ovvio che i veri responsabili siamo noi stessi, perché se ci ponessimo domande e cercassimo riposte con mente pensante il Mondo girerebbe totalmente al contrario!! Ma porsi domande e trovare risposte richiede molta fatica e la maggior parte delle volte è più facile restare schiavi del sistema, fare parte del gruppo più folto di capre e andare avanti lamentandoci di continuo senza realmente fare nulla per cambiare!
Diciamo che le idee non sono mie ma trovate tutte nel web oppure in tradizioni popolari ormai perse, quindi niente di magico, niente di inventato, ma tutto già detto, tutto già fatto, tutto dimenticato… Io ho cercato solo di rivalorizzare ai tempi nostri con le esigenze mie, della mia famiglia e del Mondo che c’è ora tutto quel patrimonio che ci stavamo perdendo!!
Tutto è nato dalla perdita del mio lavoro, dalla salute dei miei figli, dalle famose domande che mi continuavo a fare.. Non mi bastava riciclare, dovevamo andare oltre il non sprecare. Non mi bastava comperare bio a prezzi assurdi improponibili per una famiglia di 5 persone monoreddito. E poi è vero che sono bio?? Da dove arrivano?? Come sono arrivati qui?? (Vedi sto già facendo a tutti le paranoie  con le mie domande). Volevo la verdura viva piena di proprietà nutrizionali, la vera verdura, il vero pane integrale fatto con pasta madre.. Volevo i veri sapori e non quelli che ci hanno intossicato il cervello facendoci dire “buono” di una cosa che alla fine è merda pura!! Piena di conservanti, coloranti, additivi, pesticidi, concimi chimici, ma tanto dolce con lo zucchero raffinato che nasconde tutta la schifezza ma che assuefà il cervello!”

“Vivere in 5 con 5 euro al giorno”, è uno dei libri firmati Stefania Rossini. E’ davvero possibile? Dove si può e si deve agire per evitare gli sprechi quotidiani?

Stefania Rossini: “Un titolo è un titolo, chi ha mente pensante va al di là del titolo chi non lo fa, beh.. Ognuno è causa dei suoi mali!!
E’ possibile eliminare gli sprechi in primis cambiando modo di vedere, valutare, pensare, ragionare, per poi agire in modo diverso!!
Anche  abitando in città si può fare tantissimo su alcuni aspetti molto di più di chi come me ha deciso di abitare in campagna .
L’ autoproduzione, a parte l’orto,  la si può fare in un monolocale in centro città e se poi si ha al fortuna di avere un balcone si può realizzare un orto sul balcone. Ci sono ormai mille siti e blog in merito… basta volere!!”

In una tua intervista online sono rimasta particolarmente incantata da queste parole: “Ricette dei nostri nonni che utilizzavano un tempo quando la crisi era veramente crisi, adesso la crisi è tanto crisi dei valori”. Hai 3 figli, pensi che esista la possibilità di superare questa lacuna di valori ed ideali per permettere alle generazioni future un diverso approccio alle relazioni interpersonali e alla vita? Come?

Stefania Rossini: “Bella domanda.. lo vorrei, eccome, ma in primis sono i genitori a educare “capramente” i propri figli!! Voglio cercare di essere positiva e pensare che tutto questo sia possibile anche se non ci credo!! Vedo troppa diversità , anzi sono i “caprini” (genitori che non si fanno domande e seguono la massa come capre perché altrimenti si sentono esclusi dalla massa e non hanno voglia di mettersi in gioco) che me lo dicono. L’educazione che c’è in casa mia è davvero lontana anni luce dalla società contemporanea. Per i miei figli è normale non ammazzare animali per cibarsi, è normale mangiare pane integrale, è normale avere la torta fatta in casa, fare la spesa nell’ orto oppure nella dispensa stoccata con prodotti nostri, è normale riciclare i loro vestiti per fare borse, tappeti, monili, anzi sono le bimbe stesse ad inventarsi abiti ecc… E’ normale chiedersi prima di acquistare se possiamo realizzarlo da noi cercando nel web, è normale farci i detersivi (a bassissimo prezzo, efficaci, in poco tempo, poco inquinanti, che non hanno percorso chilometri inquinanti per poi inquinare ancora) è normale farsi il pongo in casa… Insomma sono bimbi normalissimi in una famiglia normalissima che non vuole tornare al Medioevo ma semplicemente ritrovare la sobrietà in questa società bulimica!!”

L’altro titolo nato dalla tua penna è “Cucinare guadagnando in soldi e in salute”. Sante parole, bisognerebbe prestare molta più attenzione all’alimentazione, anche se la vita di tutti i giorni tra stress, lavoro, impegni, rende difficile il potersi dedicare con cura a quello che mangiamo. Hai dei consigli pratici per velocizzare le operazioni di cucina senza ricorrere a cibi surgelati, fast food, ordinazioni a domicilio?

Stefania Rossini: “Certo: leggere il mio libro!! E’ nato appunto per questo!!”

Parliamo ora del tuo famosissimo blog “Natural-Mente-Stefy“. Quando è nato? Cosa ne pensa la gente di questo nuovo modo di occuparsi di sé stessi e della propria casa?

Stefania Rossini: “E’ nato l’estate di due anni fa molto per caso, e per caso sta continuando!! Cosa la gente pensi non è affar mio, nel senso che io posto le cose che realizzo e che aiutano me, poi se la gente mi segue cosi in massa è perché forse sono loro di aiuto, è per questo che l’avevo ideato!! Spianare le strade di chi come me aveva la necessità economica ed etica di voltare pagina!!”

Sei riuscita a coinvolgere nel tuo progetto anche persone inizialmente molto scettiche? Vuoi raccontarci qualche episodio?

Stefania Rossini: “Beh, diciamo che io posto le mie cose e stop, non faccio nulla di più, non voglio convincere nessuno, saranno loro a ragionare e convincersi se per loro è un’opportunità oppure una cosa inutile. Il mio impegno resta e resterà (visto che faccio tutto gratuitamente) quello di postare cose..”

Dove impari tutti questi rimedi naturali? Quali sono le tue fonti principali?

Stefania Rossini: “Il web, i libri e le amiche che entrano nella mia vita.”

Hai in mente progetti per il futuro?

Stefania Rossini: “Sì, ne ho moltissimi, ma per scaramanzia non li dico. C’è molta negatività nella gente invidiosa della tua felicità quindi li terrò per me cosi da non farli intaccare dalla negatività di altri.”

Come vedi l’Italia nel campo della sostenibilità? E’ tanto indietro rispetto agli altri paesi? Ci son speranze di cambiamento?

Stefania Rossini: “L’italia è uno schifo in tutto, ci stanno prendendo in giro da decenni e noi abbiamo un sacco di responsabilità in questo. Finché continueremo a comportarci nello stesso modo non cambierà nulla!! I nostri gesti quotidiani hanno moltissima importanza. L’italiano medio sottovaluta troppo il suo potere decisionale.Votare non vuol dire solo entrare nel seggio elettorale, votare è ogni volta che acquistiamo un prodotto. Quindi meno supermercati che mandano le tasse all’estero coi nostri soldi, ma più Gas, ovvero gruppi di acquisto solidale, con prodotti biologici e a chilometro quasi zero abbattendo i costi perché comprando in molti avremo abbattuto anche il costo con una qualità che non ha paragoni. Quindi non prendere detersivi che inquinano ma farceli da noi!! Ci vuole cosi poco, ogni volta che guardiamo un programma tv lo votiamo!! Ecco perché la tv è spazzatura. Se noi non guardassimo più quei programmi non li farebbero. Invece noi continuiamo a dare loro audience e loro continueranno a farli. Non è colpa della pubblicità della tv, è colpa nostra!!”

Ti lascio spazio bianco per dire ai tuoi lettori quello che desideri.

Stefania Rossini: “Vorrei solo dire che tutto quello che faccio non è magico, non è strano, non è difficile.  Il 99% delle cose le realizzo con i miei bimbi. Questo per dimostrare che volere è potere, anche chi lavora che ovviamente  non ha tutto il tempo che ho io (che non dimentichiamoci lavoro a casa gratis senza retribuzione), può fare comunque moltissimo se solo lo volesse e non si nascondesse dietro alle solite scuse. Può organizzarsi, i detersivi li realizza una volta l’anno, le creme ogni 6 mesi e cosi via… L’organizzazione è l’arma vincente!! Ovvio che io faccio tanto perché non lavoro fuori casa, se lavorassi anche io ridimensionerei la mia quotidianità e farei decisamente l’indispensabile.”

Dove troviamo Stefania Rossini sul web??

Stefania Rossini: ““https://natural-mente-stefy.blogspot.it/

Grazie da Ledyrò e da tutto lo staff di www.senzabarcode.it

Sheyla Bobba

Classe 1978. È presidente dell’associazione SenzaBarcode, direttore e blogger dell’omonimo sito che si occupa di informazione su Roma. È docente di Academy SenzaBarcode e si occupa di web writing e comunicazione.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: