Italia-Inghilterra 1-0, l’Under 21 vola grazie ad Insigne

Il match Italia-Inghilterra 1-0 di Under 21 è stato deciso da una spettacolare punizione di Lorenzo Insigne. Gli azzurrini ora comandano il girone a discapito di Norvegia, Israele e della stessa Inghilterra.

Italia-Inghilterra 1-0

Fino a quella punizione che, inizialmente, sembrava a tutti un lampante calcio di rigore, era stata una partita in chiaroscuro per Lorenzo Insigne. La classe si vede anche in questo: anche quando giochi male, anche quando il tuo tecnico sembra in procinto di sostituirti, ti prendi la responsabilità, ti giri verso il pubblico, prendi il tuo cilindro ed ecco apparire il coniglio. E che coniglio.

Italia-Inghilterra 1-0: ecco il risultato di un match serrato ma, territorialmente, dominato dagli azzurrini di Devis Mangia, che hanno trovato il gol della vittoria solo grazie ad una magia su calcio piazzato del numero 10, del leader di una squadra pronta al salto di qualità definitivo, dopo una lunga serie di cocenti delusioni ed amare eliminazioni, tra europei e Olimpiadi. L’Under 21 è pronta a spiccare il volo, e a dare lo slancio ci ha pensato l’uomo più atteso.

In ogni caso non è stata una partita facile: l’Inghilterra ha vissuto un match di sprazzi, con sortite offensive rapide e pericolosissime, soprattutto da parte di Clyde, l’elemento più pericoloso della compagine britannica. Gli azzurrini di Mangia, d’altro canto, hanno mantenuto un maggior possesso palla, ma a tratti sono apparsi troppo leziosi, in altri tratti troppo frettolosi nel concludere la manovra con lanci lunghi imprecisi e quasi mai utili, soprattutto per le due punte.

L’entrata di Gabbiadini al posto di Immobile ha svegliato l’Italia: oltre ad aver iniziato a raccogliere i palloni vaganti arrivati da questi lanci lunghi, è stato proprio lui a propiziare il fallo da cui è nata la punizione vincente di Lorenzo Insigne. Da quel momento in poi, gli azzurrini hanno gestito facilmente il match fino al 93°, con un unico brivido finale sulla punizione di Henderson, salvata magistralmente da uno stoico Bardi.

Visto anche il pareggio tra Israele e Norvegia, l’Italia comanda ora a tre punti il girone A degli Europei Under 21, in attesa dei due prossimi match: un ulteriore vittoria potrebbe proiettare gli azzurrini alla fase finale della competizione.

Sheyla Bobba

Classe 1978. Qualche titolo pubblicato qua e là parlando di questo e di quello. Inizio a lavorare con le parole quando ho 15 anni, in una redazione di un quotidiano locale: battevo i necrologi. Poi me li fecero scrivere. Ho scritto per la carta e poi mi sono innamorata del web writing. Ho costruito il mio primo (orribile) sito nel 2002, un .tk Nel 2012, dopo svariata acqua sotto i ponti e tante esperienze diverse ho fondato SenzaBarcode.it organo dell'omonima associazione. Gli obbiettivi principali sono: il diritto di tutti a fare informazione (ne consegue il dovere di tutti di informarsi) e il diritto alla conoscenza. Insomma, cosette. Nel 2019 (dopo 4 anni che ci rimuginavo, studiavo e prendevo coraggio) apro la webradio di SenzaBarcode: grazie a una meravigliosa squadra che credo mi trovi simpatica perchè proprio non mi molla. Il 2020 è l'anno della webradio, mi assorbe completamente (e io mi faccio assorbire per superare un anno a dir poco devastante). Tantissimi podcast, X numero di dirette e interviste, insomma l'esplosione. A gennaio 2021 grandi manovre per l'hosting: la webradio si sposta da una piattaforma esterna all'interno: i numeri salgono e salgono. A febbraio 2021 compilo questa biografia. Antipatica per vocazione. Innamorata di mio marito. Uno dei complimenti che preferisco è "sei tutta tuo padre". www.senzabarcode.it - www.associazione.senzabarcode.it - www.webradio.senzabarcode.it

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: