Appello della figlia adottiva Claudia Sendini

Claudia SendiniMi chiamo Claudia Sendini, sono nata a Roma il 15.06.1950, da madre che non mi ha consentito di essere nominata … sono stata registrata all’anagrafe di Roma il 21 giugno dello stesso anno.

Sono accolta al brefotrofio il 1.07.1950 e il 31.05.1951 affidata, a scopo baliatico, a una famiglia della provincia di Frosinone; con questa famiglia sono stata benissimo perché mia madre mi seguiva e mi veniva a trovare spesso, fino a che un giorno mi disse che sarebbe dovuta partire per l’America per motivi di lavoro, nel frattempo io sarei dovuta stare in collegio e, comunque, sarebbe tornata a riprendermi al più presto.

Il 17.09.1956 vengo riportata in brefotrofio e il 17.10.56 mi portano in collegio, da quel momento inizia il mio travaglio.

Verso i nove anni vengono a prendermi quelli che io credevo fossero i miei genitori, una famiglia di Claudia SendiniII Acilia, mi portano nella loro casa ed io inizialmente ero contentissima, convinta com’ero che si trattasse della mia famiglia d’origine ma, andando a scuola, scoprii che mi avevano adottato.

A quel punto scappo e torno in collegio; ero convinta che mia madre sarebbe tornata a prendermi, io dovevo farmi trovare li dove mi aveva lasciato.

Ho però passato la mia vita, passando da un collegio all’altro, in attesa del suo ritorno fino al mio 18° compleanno

Sheyla Bobba

Classe 1978. Qualche titolo pubblicato qua e là parlando di questo e di quello. Inizio a lavorare con le parole quando ho 15 anni, in una redazione di un quotidiano locale: battevo i necrologi. Poi me li fecero scrivere. Ho scritto per la carta e poi mi sono innamorata del web writing. Ho costruito il mio primo (orribile) sito nel 2002, un .tk Nel 2012, dopo svariata acqua sotto i ponti e tante esperienze diverse ho fondato SenzaBarcode.it organo dell'omonima associazione. Gli obbiettivi principali sono: il diritto di tutti a fare informazione (ne consegue il dovere di tutti di informarsi) e il diritto alla conoscenza. Insomma, cosette. Nel 2019 (dopo 4 anni che ci rimuginavo, studiavo e prendevo coraggio) apro la webradio di SenzaBarcode: grazie a una meravigliosa squadra che credo mi trovi simpatica perchè proprio non mi molla. Il 2020 è l'anno della webradio, mi assorbe completamente (e io mi faccio assorbire per superare un anno a dir poco devastante). Tantissimi podcast, X numero di dirette e interviste, insomma l'esplosione. A gennaio 2021 grandi manovre per l'hosting: la webradio si sposta da una piattaforma esterna all'interno: i numeri salgono e salgono. A febbraio 2021 compilo questa biografia. Antipatica per vocazione. Innamorata di mio marito. Uno dei complimenti che preferisco è "sei tutta tuo padre". www.senzabarcode.it - www.associazione.senzabarcode.it - www.webradio.senzabarcode.it

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: