Comunali Roma SenzaBarcode Intervista Sandro Medici Repubblica Romana

logo-repubblica-romana-2Comunali Roma 2013, 19 candidati. Roma cerca un sindaco e SenzaBarcode vuole sapere da loro cosa possono fare per farci vivere meglio. Sandro Medici è candidato Repubblica Romana.

Nel 1997 viene eletto consigliere comunale come indipendente di Rifondazione comunista e nel 2001 presidente del X Municipio, dove verrà confermato in altre due tornate elettorali, nel 2006 e nel 2008. Nonostante i ripetuti attriti con l’ampia e variegata schiera gerarchica sovraordinata (sindaci, prelati, notabili, burocrati e potentati vari), l’esperienza municipale si rivela straordinariamente positiva per l’intensa e articolata attività amministrativa. Sulla salvaguardia urbanistica e ambientale, sui diritti sociali e i diritti civili, sulla progettazione di servizi innovativi, sui metodi di governo partecipativi,  sull’economia sociale e l’occupazione, sulle pratiche di autogoverno, sull’uso sociale e culturale del patrimonio pubblico, ecc. ecc. Un insieme di iniziative che ha felicemente connotato il X Municipio, tanto da indicarlo come un modello politico-istituzionale di riferimento, su scala cittadina e non solo. Conclusa la parabola municipale, accumulata una significativa esperienza, non sembra afflitto da alcun calo del desiderio, ed è intenzionato anzi a incamminarsi verso nuove avventure. Ps. E’ felicemente padre di uno spigoloso ragazzone, bello e impossibile, il cui unico tratto identitario in linea paterna è la comune passionaccia calcistica per la Roma.

Lo slogan di Sandro Medici: Roma è molto malata, ha urgente bisogno di Medici. Repubblica Romana x Medici

Le domande per Sandro Medici:

  1. Libertà, Cittadinanza e diritti civili
  2. Roma digitale, la Repubblica Romana per la Democrazia Liquida
  3. Roma, mai più schiava dei palazzinari

E per tutti la stessa domanda:

E’ il 28 maggio e, senza ballottaggio, Sandro Medici, ha conquistato la fascia tricolore. Si accomoda al balconcino dell’ufficio del sindaco a Palazzo Senatorio, si riempie gli occhi dello splendido panorama sui fori imperiali e pensa che…

Comitato Repubblica Romana X Medici Viale di Campo Boario, Roma

Sheyla Bobba per SenzaBarcode intervista Sandro Medici, candidato per Repubblica romana – Sinistra per Roma, Roma Pirata, Liberare Roma

 

[youtube width=”600″ height=”344″]https://youtu.be/LiZrJtUnGfY[/youtube]

Sheyla Bobba

Classe 1978. Qualche titolo pubblicato qua e là parlando di questo e di quello. Inizio a lavorare con le parole quando ho 15 anni, in una redazione di un quotidiano locale: battevo i necrologi. Poi me li fecero scrivere. Ho scritto per la carta e poi mi sono innamorata del web writing. Ho costruito il mio primo (orribile) sito nel 2002, un .tk Nel 2012, dopo svariata acqua sotto i ponti e tante esperienze diverse ho fondato SenzaBarcode.it organo dell'omonima associazione. Gli obbiettivi principali sono: il diritto di tutti a fare informazione (ne consegue il dovere di tutti di informarsi) e il diritto alla conoscenza. Insomma, cosette. Nel 2019 (dopo 4 anni che ci rimuginavo, studiavo e prendevo coraggio) apro la webradio di SenzaBarcode: grazie a una meravigliosa squadra che credo mi trovi simpatica perchè proprio non mi molla. Il 2020 è l'anno della webradio, mi assorbe completamente (e io mi faccio assorbire per superare un anno a dir poco devastante). Tantissimi podcast, X numero di dirette e interviste, insomma l'esplosione. A gennaio 2021 grandi manovre per l'hosting: la webradio si sposta da una piattaforma esterna all'interno: i numeri salgono e salgono. A febbraio 2021 compilo questa biografia. Antipatica per vocazione. Innamorata di mio marito. Uno dei complimenti che preferisco è "sei tutta tuo padre". www.senzabarcode.it - www.associazione.senzabarcode.it - www.webradio.senzabarcode.it

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: