Partito Animalista Europeo. Canile Roma denunciato presidente AVCPP

 PARTITO ANIMALISTA EUROPEO COMUNICATO STAMPA DEL 13.05.2013

Roma 13 maggio, in seguito al comunicato stampa dell’associazione Avcpp, associazione che gestisce alcuni canili comunali romani, diffuso da organi di informazione, il Partito Animalista Europeo, tramite il proprio ufficio legale, ha inoltrato formale denuncia querela alla Procura della Repubblica Tribunale di Roma per diffamazione avverso Simona Novi, presidente della medesima associazione.

 PARTITO ANIMALISTA EUROPEO COMUNICATO STAMPA DEL 13.05.2013

 “Oltre alle accuse infamanti contro il soggetto politico PAE che ad oggi non ha ricevuto alcun avviso di garanzia dall’Autorità giudiziaria, la Novi distorce e manipola la nostra critica puntuale e pacifica accusandoci di diffamare e calunniare, con modi violenti, l’associazione. Quanto affermato dalla Novi e’ la falsa accusa strumentale di chi specula sugli animali. Il PAE da sempre impegnato per la difesa degli animali contesta questi indegni comportamenti. ” – dichiara il presidente del PAE, Stefano Fuccelli – ” Siamo ben contenti che la Novi voglia adire le vie legali in seguito alle nostre accuse di malagestione così finalmente il Tribunale potrà giudicarne l’operato. E’ bene ricordare che il canile comunale La Muratella che ospita il doppio di cani che potrebbe e dovrebbe detenere, è gestito dall’ Avcpp associazione di volontari dove circa 116 lavoratori percepiscono compensi fino a 3.000 euro mensili ( la Novi nega ci siano dirigenti e quadri organici usando eufemismi volti a nascondere la verità scomoda ma di fatto incassa gli ingenti emolumenti ) e che ripartisce circa l’80% degli oltre 4,2 milioni di euro annui per stipendi e collaboratori e soltanto il rimanente 20% per gli animali, che continuano a morire con grandi sofferenze; associazione insediata per chiamata diretta senza gara d’appalto e concorso pubblico ad evidenziare le gravi irregolarità visto che utilizza fondi pubblici che provengono dalle tasche dei contribuenti romani. Inoltre ci chiediamo come la Novi non riesca a gestire i circa 1000 cani detenuti avvalendosi esclusivamente dell’impegno di trecento volontari, come lei stessa sostiene.” – conclude Fuccelli – ” Ma poi, dal profilo etico, dove è la credibilità della Novi che si definisce animalista e sostiene il vivisettore Ignazio Marino alle amministrative capitoline? Il vero animalista non potrà mai condividere alcunché con un vivisettore né tantomeno sostenerlo e giustificarlo

Sheyla Bobba

Classe 1978. Qualche titolo pubblicato qua e là parlando di questo e di quello. Inizio a lavorare con le parole quando ho 15 anni, in una redazione di un quotidiano locale: battevo i necrologi. Poi me li fecero scrivere. Ho scritto per la carta e poi mi sono innamorata del web writing. Ho costruito il mio primo (orribile) sito nel 2002, un .tk Nel 2012, dopo svariata acqua sotto i ponti e tante esperienze diverse ho fondato SenzaBarcode.it organo dell'omonima associazione. Gli obbiettivi principali sono: il diritto di tutti a fare informazione (ne consegue il dovere di tutti di informarsi) e il diritto alla conoscenza. Insomma, cosette. Nel 2019 (dopo 4 anni che ci rimuginavo, studiavo e prendevo coraggio) apro la webradio di SenzaBarcode: grazie a una meravigliosa squadra che credo mi trovi simpatica perchè proprio non mi molla. Il 2020 è l'anno della webradio, mi assorbe completamente (e io mi faccio assorbire per superare un anno a dir poco devastante). Tantissimi podcast, X numero di dirette e interviste, insomma l'esplosione. A gennaio 2021 grandi manovre per l'hosting: la webradio si sposta da una piattaforma esterna all'interno: i numeri salgono e salgono. A febbraio 2021 compilo questa biografia. Antipatica per vocazione. Innamorata di mio marito. Uno dei complimenti che preferisco è "sei tutta tuo padre". www.senzabarcode.it - www.associazione.senzabarcode.it - www.webradio.senzabarcode.it

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: