Festa della mamma: Mariagnese

Oggi, 12 maggio, è la festa della mamma… tutti abbiamo una mamma da festeggiare, c’è chi ce l’ha vicino, chi in cielo e chi invece ne ha 2…..

Si… perché io ho avuto la fortuna di averne due, anche se una non c’è più e l’altra, quella naturale, non so’ ancora chi sia.

ima

A te mamma che hai il mio stesso sangue, che forse hai i miei stessi occhi e che magari sei ancora viva, voglio dirti di come sono felice di esistere grazie a te….voglio dirti che tu sei bisnonna per la seconda volta di un delizioso maschietto… voglio dirti che la vita comunque è stata generosa con me, che sono circondata da una famiglia che mi ama e che amerebbe anche te, se solo riuscissi a trovarti.

So che non è facile per nessuno dei due…per me che sono bloccata da una legge ingiusta e per te che… credendomi morta… non mi cercherai mai.

Ti cerco da tre anni e in questa mia ricerca ho avuto modo di conoscere, sia personalmente che virtualmente, tante belle persone… anche questo in fondo lo devo a te… Come cambia la vita… fino a ieri non volevo nemmeno sentir parlare di una seconda mamma… oggi invece farei follie per conoscerti.

Ho capito tante cose sai… ho capito che la vita può essere ingiusta e cambiare il suo corso non per volere nostro, ma anche per volere degli altri ed è per questo che non ti dico ” Perdono”… perché non ho nulla da “Perdonarti”… sono altri quelli che dovranno rispondere davanti a qualcuno del male che ci hanno fatto separandoci… Io vorrei poter fare solo una cosa, riuscire almeno quest’anno a darti una festa della mamma un pò diversa e quindi ti mando questo mazzo di rose ad un indirizzo immaginario dove sono sicura ci sarà una deliziosa nonnina a riceverle… Ti Voglio Bene Mamma

Sheyla Bobba

Classe 1978. Qualche titolo pubblicato qua e là parlando di questo e di quello. Inizio a lavorare con le parole quando ho 15 anni, in una redazione di un quotidiano locale: battevo i necrologi. Poi me li fecero scrivere. Ho scritto per la carta e poi mi sono innamorata del web writing. Ho costruito il mio primo (orribile) sito nel 2002, un .tk Nel 2012, dopo svariata acqua sotto i ponti e tante esperienze diverse ho fondato SenzaBarcode.it organo dell'omonima associazione. Gli obbiettivi principali sono: il diritto di tutti a fare informazione (ne consegue il dovere di tutti di informarsi) e il diritto alla conoscenza. Insomma, cosette. Nel 2019 (dopo 4 anni che ci rimuginavo, studiavo e prendevo coraggio) apro la webradio di SenzaBarcode: grazie a una meravigliosa squadra che credo mi trovi simpatica perchè proprio non mi molla. Il 2020 è l'anno della webradio, mi assorbe completamente (e io mi faccio assorbire per superare un anno a dir poco devastante). Tantissimi podcast, X numero di dirette e interviste, insomma l'esplosione. A gennaio 2021 grandi manovre per l'hosting: la webradio si sposta da una piattaforma esterna all'interno: i numeri salgono e salgono. A febbraio 2021 compilo questa biografia. Antipatica per vocazione. Innamorata di mio marito. Uno dei complimenti che preferisco è "sei tutta tuo padre". www.senzabarcode.it - www.associazione.senzabarcode.it - www.webradio.senzabarcode.it

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: