Festa della mamma: Anna Maria Bardelli

mamma adottivaVorrei fare un augurio virtuale per l’unica mamma che mi ha desiderato, cercato,voluto e amato e per quella biologica che mi ha trasmesso qualcosa che mi caratterizza come persona forse il fisico, forse il carattere, forse la voglia di vivere; l’unica cosa che sicuramente mi ha trasmesso è la possibilità di vivere.

 

 

Il primo compleanno festeggiato nella famiglia adottiva,quella torta al cioccolato la ricordo ancora mentre non ho ricordi dell’istituto. Da quando ho saputo, ormai adulta il compleanno è stato collegato indissolubilmente al primo giorno lontano da mia madre biologica dopo mesi insieme,probabilmente con una grossa sofferenza da parte sua.

primo compleanno

L’unica cosa che non voglio credere, sarebbe insopportabile per me, è che quel giorno che sono nata sia stato solo una liberazione per lei comunque sia andata vorrei ora, festa della mamma,fare un augurio virtuale per l’unica mamma che mi ha desiderato,cercato,voluto e amato ma anche per quella biologica che mi ha trasmesso qualcosa che mi caratterizza come persona forse il fisico, forse il carattere, forse la voglia di vivere; l’unica cosa che sicuramente mi ha trasmesso è la possibilità di vivere. Grazie a tutte e due le mie mamme e auguri anche se ormai sono lassù.

 

 

Sheyla Bobba

Classe 1978. È presidente dell’associazione SenzaBarcode, direttore e blogger dell’omonimo sito che si occupa di informazione su Roma. È docente di Academy SenzaBarcode e si occupa di web writing e comunicazione.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: