Cronaca

Appello delle figlie adottive Gloria Ciccolini e Daniela Rossi

gloriaMi chiamo Gloria Ciccolini sono nata a Torino il 13 Settembre 1967 per taglio cesareo da donna che non consente di essere nominata, nella Clinica Ostetrica e Ginecologica dell’Ospedale S.Anna. Le mie condizioni non erano buone, presentavo un colorito cianotico, ma in breve tempo tempo sono migliorata. So di essere l’ultima di tre figli, gli altri due (maschi a quanto pare) andati in adozione ad una famiglia americana: potrebbero essere gemelli ma non ne ho la certezza e potrebbero anche esserci altri fratelli/sorelle di cui non sono a conoscenza.

Da quello che mi e’ stato detto la mia madre biologica era originaria o del Friuli o del Veneto. Desidero solo conoscere le mie origini e i miei fratelli, nient’altro; Pregherei chiunque abbia informazioni sui miei fratelli o genitori biologici di contattarmi al seguente indirizzo email: gloria.ciccolini@yahoo.co.uk

Vi ricordo che non fornire informazioni sull’origine biologica significa andare contro i diritti dell’uomo – come da decisione definitiva della Grande Chambre della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, di conferma della sentenza del 25 settembre 2012 (Godelli c. Italia)”. Grazie mille!

Mi chiamo Daniela Rossi

daniela rossi

 

 

Perché soffri tu, e fai soffrire me? Non voglio irrompere nella tua vita, voglio solo che tu mi dica che ci sei. Mi hai partorita il 18 maggio 1968 a Firenze, alle ore 02.00 ricordi? Adottata nel 1972.  Ho vissuto 4 anni nell’Istituto degl’Innocenti.

Il mio nome alla nascita era Deri Cosima. Vorrei raccontarti tutto quello che ho passato, e magari tu mi dirai perché l’hai fatto. Poi se vorrai, non ti cercherò più, ma almeno dai un senso alla mia vita…

Grazie mamma.

 

Per contattare Daniela Rossi: silvia68@email.it

 

 

Sheyla Bobba

Classe 1978. Appassionata di comunicazione e informazione fin da bambina. Non ha ancora 10 anni quando chiede una macchina da scrivere come regalo per il sogno di fare la giornalista. A 17 anni incontra un banchetto del Partito Radicale con militanti impegnati nella raccolta firme per l’abolizione dell’Ordine dei Giornalisti e decide che avrebbe fatto comunicazione e informazione, ma senza tesserino. Diventa Blogger e, dopo un po’ d’inchiostro e font, prende vita il magazine online SenzaBarcode.it Qualche tempo dopo voleva una voce e ha creato l’omonima WebRadio. Con SBS Comunicazione e SBS edizioni si occupa di promozione editoriale e pubblicazione. Antipatica per vocazione. Innamorata di suo marito. Uno dei complimenti che preferisce è “sei tutta tuo padre”.

Cosa ne pensi?

error: Condividi, non copiare!