MotoGP: Chi sfiderà Lorenzo?

Manca poco alla partenza del mondiale 2013 di MotoGP, come è noto ormai tempo, uno dei protagonisti degli ultimi anni ha appeso il casco al chiodo: Casey Stoner ha deciso di ritirarsi a 27 per dedicarsi alla sua vita privata e magari costruire una famiglia con la sua bella Adriana.

Con il ritiro dell’australiano, è partita la caccia a colui il quale darà battaglia a Lorenzo per il mondiale. I nomi sono più o meno sempre gli stessi, con Pedrosa, secondo lo scorso anno, Valentino Rossi, che sembra rinvigorito dopo il ritorno in Yamaha; la novità è Marc Marquez, campione in Moto 2 nel 2012, che personalmente non considero tra i papabili contendenti, ma tenendo conto del fatto che molti lo considerano una possibile sorpresa vale la pena capire chi è.

MotoGP: chi sfiderà Lorenzo?
MotoGP: chi sfiderà Lorenzo?

Valentino Rossi- A volte ritornano

Dopo i due anni disastrosi in Ducati, il Dottore ritorna alla Yamaha per riscattare una carriera, che se fosse terminata nel 2012 si sarebbe conclusa miseramente, non come meriterebbe un fenomeno di questo calibro. Cercare di spiegare perché Valentino Rossi possa essere uno dei contendenti al titolo e possa dare non pochi pensieri al favoritissimo Lorenzo, sembra effettivamente superfluo, perché stiamo parlando dell’uomo che ha vinto ben 9 mondiali, stradominando per quasi un decennio. Gli ultimi due anni, però, avevano lasciato presagire un calo ed un pensionamento imminente, ma Rossi non ne vuole proprio sapere di ritirarsi ed i test invernali hanno dimostrato che forse era più la Ducati a dover andare in pensione piuttosto che il pilota.

Daniel Pedrosa- L’eterno secondo

Il pilota spagnolo in questi anni ha dimostrato di avere le carte per vincere, con uno stile di guida senza eguali, ma un po’ la sfortuna, un po’ un fisico che non aiuta lo hanno relegato ad una vita da eterno secondo, o meglio “mai primo”. C’è sempre qualcuno deciso a mettergli i bastoni tra le ruote, sia per superiore talento, vedi Lorenzo, sia per superiore motore, vedi Stoner, o come è capitato nel 2011, perché vene abbattuto, rimediando un infortunio che compromette il resto di un campionato che stava, fino a quel momento, dominando. Che questo sia l’anno buono?

Marc Marquez- Il novellino

Dopo aver vinto il mondiale in 125 nel 2010 e in Moto 2 nel 2012, Marquez approda tra i grandi e correrà in sella ad una Repsol Honda, prendendo il posto che lo scorso anno era occupato da Casey Stoner. Il compagno di squadra è ovviamente Pedrosa, che ha detta dello stesso Marquez, resta il primo pilota Honda, ma questo lo decideranno i risultati. Una cosa è certa: 125 e Moto 2 vanno dimenticate, la MotoGp è un’altra cosa, e lo stesso Pedrosa né è la dimostrazione (avendo dominato largamente le due categorie, ma non riuscendo a fare la differenza nella categoria regina). In bocca al lupo!

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: