Comitato dei 500

images (3)

Il COMITATO DEI 500 è un movimento di opinione che, nel tempo, si sta trasformando in un vero e proprio movimento politico.

Il COMITATO DEI 500, partendo dal nostro Paese e dai suoi cittadini, le cui sorti sono in serio pericolo, intende:

  • Attivarsi decisamente per una riconversione planetaria, in senso umanistico e rispettoso della natura;

  • Aggregare le forze sane del Paese, al fine di scalzare l’attuale classe politica, in parte corrotta e non più rappresentativa della popolazione, che ha portato il Paese al decadimento morale ed economico creando povertà e assenza di valori puri;

  • Indicare una nuova via per la democrazia,la libertà e la moralizzazione della vita pubblica;

  • Promuovere lo sviluppo e la crescita: premessa per nuove e più numerose occasioni di lavoro specialmente per il mondo giovanile;

  • Sconfiggere la povertà e ridare fiducia al Popolo Italiano;

  • Unire laici e cattolici intorno a politiche nuove favorite dall’azione di una burocrazia radicalmente diversa da quella attuale che ci ha affossato;

  • Assicurare la certezza dei diritti e delle pene;

  • Rivalorizzare la famiglia, nucleo essenziale della società;

  • Aiutare a riscoprire i valori tradizionali che sono espressione della nostra, ormai, bimillenaria cultura quali la solidarietà, la condivisione ed rispetto reciproco;

  • Rivitalizzare l’agricoltura, la piccola e media impresa e l’artigianato; ripensare al ruolo della scuola e della formazione, della comunicazione, della ricerca;

  • Rimodernare il sistema sanitario, quello fiscale abbassando nettamente le tasse, quello pensionistico e infine il sistema creditizio che dovrà essere incentrato su Istituti che eroghino il giusto credito a chi ha voglia e capacità di lavorare e produrre.

SITO

IDEE

 

 

Sheyla Bobba

Ideatrice e Direttore editoriale di SenzaBarcode. Docente per Academy SenzaBarcode, dirigo corsi anche per giornalisti, uffici stampa e comunicatori su SEO, Social e comunicazione web. Sei titoli pubblicati, collaboratrice per la trasmissione sul diritto di famiglia del martedì su Radio Radicale, mi occupo di comunicazione istituzionale. I progetti nascono e prendono forma quotidianamente quindi: My life is in progress.

Cosa ne pensi?